La ricerca nel campo del rischio sismico ha un forte orientamento alle tematiche di interesse per la Protezione Civile, sviluppando studi teorici ed applicativi sui seguenti temi:

  • Sistemi Early warning
  • Operational seismic hazard forecasting
  • Analisi della pericolosità sismica
  • Selezione di misure di intensità sismica/selezione di accelerogrammi
  • Performance-based earthquake engineering
  • Valutazione della fragilità con approccio analitico
  • Valutazione della fragilità con approccio empirico
  • Valutazione dello stato di collasso da sisma
  • Valutazione delle perdite da sisma
  • Cascading effects nella valutazione del rischio sismico
  • Valutazione del rischio sismico in infrastrutture distribuite spazialmente
  • Resilienza nei confronti del sisma
  • Modelli di Insurance e re-insurance per i terremoti
  • Strutture irregolari
  • Isolamento e controllo strutturale
  • Comportamento di elementi non-strutturali
  • Vulnerabilità sismica degli edifici
  • Riparazione e rinforzo di edifici esistenti

La ricerca è condotta in sinergia con altri atenei ed enti di ricerca nazionali e internazionali nell’ambito di progetti di ricerca specifici per il settore (Reluis 2014-2018) e che consentono di applicare i risultati in maniera utile per la Protezione Civile (Metropolis).

Video: Prova bidirezionale su tavola vibrante su partizioni innovative in cartongesso
Video: Prova bidirezionale su tavola vibrante su partizioni standard in laterizi forati
Video: Prova ponte in c.a. su tavole vibranti

Personale coinvolto: Domenico Asprone, Edoardo Cosenza, Mario d’Aniello, Mauro Dolce, Luigi Fiorino, Gaetano della Corte, Fatemeh Jalayer, Iunio Iervolino, Raffaele Landolfo, Gennaro Magliulo, Gaetano Manfredi, Fulvio Parisi, Maria Polese, Andrea Prota, Giorgio Serino, Mariacristina Spizzuoco, Gerardo Verderame, Giulio Zuccaro.